Trade

San Cassiano Gala: l'eleganza dell'acqua

27 aprile 2021

Una nuova linea per l’acqua minerale che scaturisce dalla storica fonte marchigiana, nella nuova e raffinata bottiglia di vetro che sembra disegnata dall’acqua stessa.

I riflessi morbidi e avvolgenti  dei cerchi concentrici disegnati dal tuffo di una goccia, per impreziosire le tavole di ristoranti, bar e hotel.

 

Un design unico, ispirato dalle forme dell’acqua: la perfezione dei cerchi disegnati dal tuffo di una goccia, la bellezza di una cascata che modella la natura. La nuova bottiglia in vetro da 75 cl di SAN CASSIANO “GALA” sembra disegnata dall’acqua stessa. Una forma semplice e cilindrica, con una personalizzazione essenziale ma innovativa perché espressione della nuova linea d’acqua minerale pensata per le tavole più ricercate di ristornati, bar e hotel.

L’acqua San Cassiano è già nota perché in sé raccoglie tutta la purezza e la vitalità degli Appennini marchigiani, attraversando rocce e luoghi incontaminati. Bere San Cassiano significa assaporare ad ogni sorso la bellezza e la naturalità di un paesaggio ancora intatto e che la famiglia Togni, che ne custodisce la fonte da tre generazioni, si impegna ogni giorno a preservare l’integrità e la bontà. Con un amore e un rispetto senza pari per la sua storia ricca e affascinante.

SAN CASSIANO, infatti, è prima di tutto una località storica conosciuta fin dal 1119, nel cuore dell’Italia, tra i contrafforti dell’appennino Umbro-Marchigiano. La sorgente si trova in una valle incontaminata nel versante marchigiano del Massiccio del Monte Cucco.

È anche un‘Abbazia romanico-gotica, a pochi passi dalla fonte, fondata dai monaci Benedettini tra il 1119 e il 1177. Ma è noto che il luogo fu importante anche per gli antichi romani, qui infatti iniziava la strada per il passo Chiaromonte che riconduceva all’antica via Flaminia.

Il nuovo simbolo del logo che contraddistingue la bottiglia è proprio la rielaborazione di un quadrifoglio raffigurato in un bassorilievo all'interno dell'Abbazia, a sottolineare e rafforzare il senso di appartenenza al luogo.

Un legame espresso anche nell’etichetta, che richiama i colori del paesaggio, trasmettendo la forza e la tranquillità che gli Appennini infondono: per l’acqua naturale il verde dei boschi e delle vallate, per la frizzante il rosso brunito delle rocce appenniniche.

Una nuova livrea, per conquistare gli occhi, oltre al palato, sulle più raffinate tavole di eventi e ricevimenti in ristoranti, bar e hotel, come evoca il nome GALA.

Nella trasparenza del vetro bianco: per offrire un’esperienza sensoriale al tatto e alla vista, per mantenere inalterate le proprietà organolettiche del contenuto, e per una scelta di sostenibilità.

 

Rebranding e progetto nuova bottiglia SAN CASSIANO “GALA”:

DCM associati - agenzia di comunicazione

Designer: Marco Benetti

Copy writer: Marco Dalla Valle

Graphic Designer e videomaker: Carlo Piasentini - Nicola Bertoldo

Account: Danila Lombardi