Trade

Le uova strapazzatissime al tartufo

30 agosto 2021

Proseguiamo la nostra collaborazione con la top chef Serena D'Alesio. Serena in questo piccolo spazio ci racconterà un piatto tipico con la stessa passione, dedizione ed estro che mette in ogni sua creazione. Un'eccellenza tutta Made in Marche.

Nell'articolo di oggi parliamo di un piatto semplice ma gustosissimo e sfizioso: 


Semplicità, estro e risate. Sono questi gli ingredienti che non devono mai mancare in una cucina!

Sono Serena D’Alesio, chef e imprenditrice, nata a Fabriano, cresciuta tra i fornelli di una grande famiglia di ristoratori. Dopo anni di esperienze meravigliose come chef, ho deciso di uscire dalla cucina e comunicare la mia passione aprendo un canale YouTube dove, tra segreti da chef, tecniche da vero professionista e risate, troverete ricette da replicare a casa vostra. 
Ma veniamo a noi, siete pronti? Sù le maniche, un bicchiere di acqua per concentrarci, possibilmente della Fonte San Cassiano, e lega il grembiule che si comincia!

La ricetta gourmet di oggi è un piatto che stupisce per la sua semplicità, grazie all’ uovo, ingrediente genuino, fresco ed economico. Mi raccomando: usate uova di galline felici, quelle che vivono all’aperto e scorrazzano felici, perché amiamo sostenere la sostenibilità.

Ingredienti:

  • uova
  • burro
  • tartufo nero del nostro territorio marchigiano

Procedimento:

Separiamo l’albume dai tuorli, montiamolo e mettiamolo in una sac à poche.

Sciogliere in padella una noce di burro con un pizzico di sale, poi aggiungere i tuorli e il tartufo grattugiato mentre continuano a cuocersi.

Una volta pronte impiattiamo: aiutandoci con un coppa-pasta, poniamo l’uovo cotto al centro e sopra l’albume montato che darà uno splendido effetto nuvola.

Diamo un tocco in più con il flambé sulla chiara e terminiamo con l’aggiunta di altro tartufo.

                                                      

 

YouTube: Serena D’Alesio chef 

Facebook: https://www.facebook.com/gourmetperte

Instagram: https://www.instagram.com/serenadalesiochef/

Per conoscere meglio Serena clicca qui